Cos'è

 

  • Psicologo scolastico esperto in sportello d’ascolto
  • Specializzato in Psicoterapia Sistemica Relazionale
  • Sono Presidente dell’ Associazione Italiana di prevenzione al
  • Cyberbullismo e al Sexting (A.I.C.S.)
  • Ho svolto conferenze ed incontri in più di 300 istituti scolastici in Italia
  • Autore di diversi libri e romanzi
A cosa serve

In questo momento di emergenza sanitaria, lo Sportello di Ascolto Psicologico può diventare un utile contenitore, nel tentativo di offrire un servizio di promozione della salute intesa nel senso più ampio che ne dà l’Organizzazione Mondiale della Sanità: benessere fisico, psichico, socio-relazionale, con obiettivi di prevenzione del disagio e delle devianze, oltre che di educazione alla gestione del proprio equilibrio mentale nel rispetto della propria individualità.

Gli interventi, concordati e coordinati con l’Istituzione Scolastica, mirano a realizzare:

  • attività di supporto psicologico rivolte al personale scolastico, a studenti e a famiglie per rispondere ai disagi derivanti dall’emergenza COVID-19 e per prevenire l’insorgere di forme di malessere psicofisico;
  • servizi di assistenza psicologica per il personale scolastico nei casi di stress lavorativo, difficoltà relazionali e traumi psicologici e per prevenire l’insorgere di forme di disagio;
  • servizi di assistenza psicologica e di sostegno alla genitorialità rivolti a studenti e famiglie per fornire supporto nei casi di disagio sociale, difficoltà relazionali e altri traumi psicologici;
  • azioni volte alla formazione dei docenti, dei genitori e degli studenti, sulle tematiche riguardanti i corretti stili di vita, sulla prevenzione di comportamenti a rischio per la salute.

Data l’attuale situazione epidemiologica, lo sportello partirà in modalità online. Si valuterà nel corso dell’anno scolastico la possibilità di ripristinare anche la modalità in presenza.

Lo sportello d’ascolto non si delinea come un percorso psicoterapico: se nel corso degli incontri dovessero emergere problematiche che necessitano di un maggior approfondimento lo psicologo si occuperà di indirizzare lo studente presso un Servizio adeguato al proseguimento del lavoro.

Come si accede al servizio

Lo sportello è attivo nelle giornata del mercoledì o venerdì pomeriggio. È altresì possibile concordare un orario diverso in caso di urgenza e particolare necessità.
I colloqui, in forma gratuita e tutelante la riservatezza, potranno avvenire online attraverso la piattaforma Google  Meet.
Studenti, genitori, insegnanti e personale ATA della scuola per richiedere un appuntamento, dovranno inviare una mail con la richiesta di colloquio all’indirizzo:

sportelloascolto@itcmatteucci.eu

contenente il proprio nome e cognome e la classe di appartenenza per consentire di fissare un appuntamento che si terrà nel giorno e orario che verrà concordato.
Gli studenti minorenni che vorranno accedere individualmente al servizio dovranno presentare il previsto modulo di consenso informato, debitamente compilato e firmato da entrambi i genitori.
Le richieste di appuntamento verranno accolte il prima possibile e i diretti interessati saranno invitati al colloquio nel primo giorno disponibile.
L’invito sarà comunicato allo studente interessato in tempo utile.

Autenticazione

Gli studenti minorenni che vorranno accedere individualmente al servizio dovranno presentare il previsto modulo di consenso informato, debitamente compilato e firmato da entrambi i genitori.

Consenso Informato sportello ascolto

Contatti

  • Email: sportelloascolto@itcmatteucci.eu
Documenti

Sportello Ascolto

pdf - 549 kb