Ultima modifica: 1 Febbraio 2017
> Senza categoria > Il Matteucci mette in scena Dostoevskij

Il Matteucci mette in scena Dostoevskij

Si conclude in “bellezza” la prima parte dell’anno scolastico al Matteucci!

Gli studenti, infatti, porteranno a termine le attività didattiche del Trimestre con un coinvolgente allestimento teatrale, intitolato “Sonja” e liberamente ispirato al romanzo “Delitto e castigo” di Fëdor Dostoevskij.

Fedele alla consolidata tradizione della scuola, che da anni annovera il laboratorio teatrale nel Piano dell’Offerta formativa, la Prof.ssa Anna Maria Gasperi ha tenuto anche quest’anno un seminario espressivo-teatrale che ha visto la partecipazione di circa 30 alunni.

Ora, conclusosi il seminario, tutto è pronto per la messa in scena della rappresentazione, cui ha collaborato l’attore forlivese Andrea Soffiantini, curatore dell’allestimento.

“Sonja” andrà in scena al teatro San Luigi di Forlì giovedì, 22 dicembre, alle ore 11:45 e i giovani attori del Matteucci attendono trepidanti il pubblico delle grandi occasioni: i loro stessi compagni di classe e i docenti, pronti a giudicare la loro performance.

Comunque vada, l’esperienza artistica lascerà il segno nella formazione degli studenti: interpretare Raskol’nikov, significa misurarsi con i tormenti, i rimorsi, la solitudine, la desolazione emotiva; immedesimarsi in Sonja significa sperimentare la salvezza attraverso l’amore e la carità.

Cosa c’è di più moderno di questi due personaggi? Anche loro, come noi, vagano alla ricerca della bellezza. Perché, come dice un altro personaggio di Dostoevskij, il Principe Myškin de L’Idiota, “la bellezza salverà il mondo”.




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: